03 giugno 2015

Il tragico destino di Ross Ulbricht

notizie via @libertNation

Ross Ulbricht, meglio noto come Dread Pirate Roberts, è il fondatore dell'ormai oscurato Silk Road, un sito di smercio ritenuto illegale dove, tra le altre cose, era possibile acquistare con pochi clic droga per uso personale.
Le prime informazioni su Ulbricht uscirono nell'agosto del 2013, quando dopo un corteggiamento durato 8 mesi, il redattore di Forbes Andy Greenberg riuscì a intervistarlo in una conversazione on-line anonima. In quell'occasione Dread Pirate Roberts affermò
Abbiamo vinto la guerra dello stato alle droghe grazie ai bitcoin(1)
Molti, in effetti, hanno sottolineato in questi giorni come Silk Road sia in effetti andata contro gli interessi dei grandi trafficanti di droga avendo l'ardire di ridurre la filiera tra produttore e consumatore, aggirando l'intermediario. A tal proposito osserva Jeffrey Tucker:
Persone da tutto il mondo usavano browser privati per accedere a un sito web privato e scambiare miliardi in un modo completamente pacifico. I signori della droga devono essersi spaventati. Certo, la maggior parte dei prodotti erano droghe illegali, ma mettiamoci in testa che durante questi anni il prodotto dominante, la marijuana, è diventato legale in molti posti.(2)