19 luglio 2013

Dare-avere

#crisi #economia #europa #italia #banche
Dopo l'istogramma del rapporto "stipendi dei politici/PIL" ecco un nuovo grafico che potremmo dire rappresenta il rapporto dare/avere dell'Italia con l'Europa: Che poi, in effetti, la storia non è così semplice come mostra il grafico. In questi giorni, infatti, si scopre che ci sono alcune decine di miliardi di euro che spettano all'Italia:
Ci sono circa 17 miliardi di euro di fondi europei assegnati all’Italia ai quali si aggiungono 13 miliardi di cofinanziamenti nazionali, per un totale appunto di 30 miliardi che possono, anzi debbono, essere spesi entro il 31 dicembre 2015, altrimenti Bruxelles i soldi se li tiene e li dà a qualche Paese più sveglio. Si tratta di ciò che resta dei 49,5 miliardi di euro dei fondi strutturali europei per il 2007-2013 destinati all’Italia. Entro quest’anno vanno tutti assegnati e poi c’è tempo fino alla fine del 2015 per spenderli.
(dal Corriere della Sera)

Nessun commento: