24 aprile 2013

Non siamo liberi

Si è vista in pubblico per la prima volta dopo due anni e mezzo Liu Xia, moglie del premio Nobel per la Pace Liu Xiaobo condannato a 11 anni di prigione per aver promosso il documento Charta08 per l'instaurazione in Cina di un sistema politico democratico. La donna è stata fotografata in auto mentre veniva portata in tribunale per il processo a carico del fratello Liu Hui. Ai giornalisti che le hanno chiesto se il marito sarà liberato, lei ha risposto "Nessuno di noi è libero, neanche io"
via Repubblica

Nessun commento: